Panagia was the capital of Thassos after the revolution against the Ottomans in 1821 and still has a year-round population
EXPERIENCE

Giro per villaggi di montagna a Tasso

Andare a visitare i villaggi di Tasso ti introdurrà a tradizioni indimenticabili, all'artigianato e ai prodotti locali e offre un contrasto perfetto con le famose spiagge e l'acqua turchese dell'isola più settentrionale della Grecia
Thrace region-id="pin-13";Macedonia Macedonia Epirus Thessaly Sporades Ionian Islands Western Greece Central Greece Attica Peloponnese Crete Cyclades North Aegean Islands Dodecanese Dodecanese Karpathos Astypalea Tilos Sitia Faistos - Matala Patmos Kastelorizo Kasos Kos Leros Halki Rhodes Symi Sfakia - Loutro Rethymno Elounda - Agios Nikolaos Agia Galini Plakias Hersonissos - Malia Ierapetra Heraklion Chania Nisyros Ikaria Lipsi Tzia - Kea Thasos Samos Lesvos Samothrace Limnos Chios Kalymnos Paros Naxos Zante - Zakynthos Lefkada Corfu Santorini Milos Kythnos Kimolos Serifos Syros Sifnos Koufonisia Ios Kefalonia Mykonos Paxi Ithaca Arta Ioannina Tinos Parga - Sivota Metsovo Anafi Sikinos Folegandros Donousa - Iraklia - Schinoussa Antiparos Zagori Mountainous Arkadia Porto Heli - Ermioni Preveza Amorgos Andros Delos Messolongi Ancient Olympia Aegina Kythira Archea Epidavros Patra Nafplio Kardamyli Kalamata Ilia Corinth Western Messinia Kalavryta Elafonissos Nafpaktos Spetses Poros Hydra Alexandroupolis Pylos Mycenae Monemvasia Loutraki Piraeus Athens Arahova Xanthi Galaxidi Mystra - Sparta Mani Edipsos Karpenisi Delphi Chalkida Karystos Evia Skyros Vergina Alonissos Volos Karditsa Skopelos Skiathos Kastoria Thessaloniki Prespes Agios Athanasios Edessa Serres Veria Larissa - Tempi Elati - Pertouli Trikala Pelion Meteora Drama Ammouliani Mount Athos - Ouranopolis Nymfeo Mount Olympos Katerini Halkidiki Grevena Lake Kerkini Naoussa Kozani Kilkis Kavala Pella Lake Plastira
Durata
2 - 3 Giorni
Per stagione
Tutto l'anno

OVERVIEW

Forse hai già sentito parlare delle spiagge incontaminate di Tasso e della bellezza Instagrammable della laguna di Giolan. Ma c'è un altro segreto su quest'isola della Grecia settentrionale. All'interno dell'isola, verde smeraldo e collinoso, si trovano villaggi di montagna che sono un meraviglioso contrasto con la costa perfetta. Non c'è certamente un posto migliore per incontrare la gente del posto che mantiene vivo l'artigianato tradizionale e crea prodotti come il miele di timo e l'olio extravergine d'oliva.

Tasso ha 22 insediamenti, alcuni lungo la costa e altri sulle colline. Qui ci concentreremo sui villaggi di montagna ma, prima di iniziare, assicurati di dare a Limenas l'attenzione che merita. È il porto principale (con traghetti regolari da Keramoti sulla terraferma) ma è abbastanza piccolo da avere un'atmosfera da villaggio e offre punti di forza culturali come il Porto Vecchio e il Museo Archeologico e monumenti come l'Acropoli e l'Antico Teatro e l'Agorà di Tasso. Visitandoli, apprezzerai ancora di più le stradine acciottolate, le case signorili e l'architettura macedone dei villaggi. 

La prima impressione dei villaggi di montagna come Panagia, Potamia, Kazaviti e Theologos sarà l'armonia con il paesaggio. Molti sono costruiti nella collina o nelle valli, circondati da abeti, pini e castagni e da acqua corrente (specialmente in primavera). Se sei appassionato di escursionismo, i sentieri di montagna  sono un must o potresti semplicemente trovare un posto per un picnic e ammirare il panorama. I villaggi di montagna di Tasso erano originariamente enclavi protettive e vedette ai tempi delle incursioni dei pirati, il che significa che le viste sul mare sono fuori dal mondo. 

Quindi, se Tasso è la tua scelta per una vacanza nella Grecia settentrionale, o se vuoi combinarla con altre destinazioni sulla terraferma (come Kavala), ti aspetta una bella sorpresa con il nostro tour dei villaggi di montagna sull'isola più settentrionale della Grecia.

Leggi di più Read Less

DON'T MISS

Panagia

La vita del villaggio inizia a soli 7,6 km (12 minuti in auto) fuori Limenas, 300 metri su per i pendii più bassi del monte Ipsarion (1.204 metri). Panagia era la capitale di Tasso dopo la rivoluzione contro gli Ottomani nel 1821 e ha ancora una popolazione tutto l'anno. I tetti delle case signorili sono in stile macedone, con ardesia grigia locale, e il punto culminante - come nella maggior parte dei villaggi tradizionali greci - è la piazza, con tre fonti d'acqua, caffè e taverne. È il posto perfetto per un caffè greco e un dolce al cucchiaio di noce e per immergersi nell'atmosfera. 

La chiesa principale (Panagia) prende il nome dalla Vergine Maria, la patrona del villaggio, e diventa il punto centrale delle celebrazioni il 15 agosto (l'Assunzione della Vergine Maria) e il Lunedì Pulito (il primo giorno di Quaresima e l'inizio del carnevale pre-pasquale, con un sacco di allegria con costumi, carri e cibo e vino). C'è un Museo dell'Olivo e un mulino ad acqua che è ancora usato per pressare le olive, e l'inizio di un sentiero che sale sulla montagna. A soli 6 km di distanza c'è Golden Beach (Chrysi), se hai voglia di nuotare.

Potamia

Si arriva ancora più in alto sulle pendici del monte Ipsarion con il prossimo villaggio, un paio di chilometri a sud. Il segreto del fascino di Potamia sta nel suo nome, che significa "fiumi" in greco. Il paesaggio è ancora più rigoglioso qui e le viste ancora più magiche. Soprattutto nei mesi primaverili, incontrerai molta acqua corrente. Altrettanto memorabili saranno gli abitanti famosi per la loro accoglienza, molti dei quali sono ancora impegnati in mestieri e professioni tradizionali, come la cura degli ulivi e degli animali. Il miele di timo in vendita nel villaggio vale da solo il viaggio. 

C'è anche un piccolo museo con opere dello scultore Polygnotos Vagis, che si è fatto un nome in America e ha lasciato una collezione delle sue opere al suo villaggio natale. La chiesa principale, Agios Dimitrios, risale al 1845 e, come la sua vicina, Potamia è più vivace durante le celebrazioni quaresimali. Potrai fare un'escursione lungo uno dei fiumi circostanti o verso la cima del monte Ipsarion o scendere verso la costa per una nuotata, con Golden Beach a 3 km a est.

Kazaviti (Mikros & Megalos Prinos)

La prossima volta visiterai non uno ma due villaggi, dirigendoti verso la costa settentrionale di Tasso e oltrepassando l'insediamento costiero di Prinos. Mikro (piccolo) e Megalo (grande) Kazaviti - noti anche come Mikros e Megalos Prinos - sono i più antichi insediamenti di Tasso, a circa 600 metri l'uno dall'altro all'interno di una fitta vegetazione sulle pendici occidentali del Monte Ipsarion. Il primo insediamento che si incontra sulla strada stretta e tortuosa da Prinos è Mikro Kazaviti, annidato tra platani, faggi e cipressi. Adorerai le strade di ciottoli e le case di pietra con i balconi di legno e la chiesa di San Giorgio, quindi rimani un po' ad esplorare il posto. Uscendo dal villaggio, c'è un teatro sulla sinistra dove vengono organizzati i festival estivi chiamati Kazavitiana

Megalo Kazaviti è a pochi minuti di distanza, dove potrai trovare altra architettura locale e una tradizionale piazza del villaggio greco di montagna con platani secolari per l'ombra e taverne che servono piatti locali. Se ti piace la carne cotta a fuoco lento, ti aspetta una delizia (come in tutti i villaggi di montagna di Tasso). Intorno alla piazza ci sono stretti vicoli, in cui si trovano le chiese dei Dodici Apostoli (guarda il campanile e il soffitto intagliato nel legno) e Zoodohos Pigi. La campagna è magica, con foreste e terreni coltivati (comprese le viti). Appena sopra Kazaviti c'è la cappella di San Ioannis, che celebra ogni anno il 29 agosto con abbondanza di cibo e vino, e vicino c'è il monastero di San Panteleimon, costruito nel 1834 e con una grotta accanto che è stata visitata dal santo da cui il monastero prende il nome.

Theologos 

Guidando intorno alla costa occidentale e alle pendici meridionali del monte Ipsarion, si raggiunge uno dei villaggi storicamente più significativi di Tasso. Theologos era la capitale amministrativa e commerciale in epoca ottomana ed è piena di tocchi autentici, come l'architettura macedone, mulini ad acqua e piccoli ponti di legno. Le chiese di Agia Paraskevi e Agios Dimitrios hanno templi di legno ornati e ci sono piccoli caffè e taverne tradizionali dentro e fuori il villaggio. La capra arrostita e il vino locale sono una specialità. 

Ci sono molti negozi che vendono artigianato e prodotti locali (se non hai preso un barattolo di miele di timo prima, fallo ora) e la Hatzigeorgis Mansion (una volta di proprietà di un famoso combattente della resistenza) è stata trasformata in un museo popolare con strumenti e utensili quotidiani e una rappresentazione di una casa tradizionale del villaggio di Tasso. Altri punti salienti della zona sono l'artistico ponte di pietra di Theologos (dal 1917 e una volta vitale per la gente del posto per raggiungere l'insediamento costiero di Astrida durante le forti piogge) e le cascate di Kefalogourna (da dove si può prendere un sentiero escursionistico), così come le vecchie fornaci di calce e mulini ad acqua. Un bonus, se si visita alla fine di agosto, è la rievocazione di un matrimonio tradizionale di Tasso. Sulla costa appena a sud c'è il Monastero dell'Arcangelo Michele, il più grande di Tasso, con una vista spettacolare sull'Egeo e da dove una processione festiva si dirige verso Theologos il primo martedì dopo Pasqua.

Maries 

Ultima ma non meno importante è la piccola Maries, 4,2 km oltre Theologos e costruita ad anfiteatro in un burrone. Troverai solo un paio di taverne e un caffè tradizionale (kafenion). Con ancora meno visitatori, il ritmo è ancora più lento qui e la vista del tramonto è una delle migliori dell'isola. Si passa il monastero di Panagouda mentre ci si avvicina al villaggio e nelle vicinanze c'è un lago di montagna, incastonato in un ambiente naturale magico. Ci sono varie versioni sull'origine del nome del villaggio, tra cui una che coinvolge gli unici sopravvissuti di un raid di pirati, entrambi chiamati Mary.

Scopri altre delle migliori cose da fare a Tasso

Leggi di più Read Less

Qual è il modo migliore per visitare i villaggi di montagna di Tasso?

  • Il punto di partenza ideale per l’esperienza nei villaggi di Tasso è Limenas (il porto principale di Tasso), che si può considerare come parte dell'esperienza, come il "villaggio principale" dell'isola.
  • Da Limenas, la migliore esperienza sarà quella di noleggiare un'auto o prendere un autobus pubblico o un taxi. Se hai una macchina, è possibile visitare tutti gli insediamenti (Limenas, Panagia, Potamia, Kazaviti, Maries e Theologos) in un giorno, guidando 97,4 km (circa 2 ore) in totale. 
  • In alternativa, è possibile distribuire l'itinerario su due giorni, visitando prima Panagia e Potamia (11,1 km, 20 minuti) e poi Kazaviti, Maries e Theologos.
     

Qual è il modo migliore per raggiungere l'isola di Tasso in Grecia?

  • Ci sono traghetti regolari da Keramoti a Limenas (circa 40 minuti, da €4 per i passeggeri) e da Kavala a Prinos (circa 1 ora e 20 minuti). Maggiori informazioni qui.
  • Il porto di Keramoti è a 40 km in auto o in autobus da Kavala, che ha un aeroporto internazionale ed è anche un'affascinante aggiunta a una vacanza a Thassos.
  • Kavala è a 171 km (1 ora e 50 minuti) da Salonicco che ha un aeroporto per voli internazionali e nazionali).

Quando è il miglior periodo dell'anno per visitare i villaggi di Taso?

  • I villaggi di Tasso sono vivi con la gente del posto che svolge la sua vita quotidiana tutto l'anno. 
  • Anche durante il periodo di punta delle vacanze di luglio-agosto, i villaggi di Tasso sono tranquilli e offrono un eccellente cambio di tempo (e di temperatura) rispetto alle popolari spiagge e ai siti culturali dell'isola.
  • La primavera, la tarda estate e l'autunno sono i periodi dell'anno ideali per godersi le foreste di montagna.

Musei e siti culturali:

Limenas

  • Il museo archeologico di Tasso: Aperto tutti i giorni (tranne il martedì) dalle 8:30-15:30, con orario esteso fino alle 20:00 durante i mesi estivi. È chiuso nei giorni festivi nazionali e non tutte le aree sono accessibili ai visitatori con difficoltà motorie. Ingresso: 4 € (2 € ridotto). Tel +30 25930 22180.

Theologos

  • Museo popolare di Theologos: Aperto tutti i giorni da maggio a ottobre dalle 10:00 alle 22:00. Maggiori informazioni: +30 25930 31307.

Potamia

  • Museo di Polygnotou Vagi: Aperto da martedì a sabato 09:30-12:30 e 18:00-21:00 e domenica 10:00-12:30. Chiuso il lunedì. Tel: +30 25930 61400.

Quanto tempo hai bisogno per visitare i villaggi di Tasso?

  • Se visiti tutti gli insediamenti qui descritti nello stesso giorno, avrai bisogno di almeno 2 ore di guida.
  • Vale la pena distribuire l'esperienza su due giorni per godere appieno delle tradizioni e dell'artigianato locale e, idealmente, passare la notte in uno dei villaggi.
     

Se visiti tutti gli insediamenti qui descritti nello stesso giorno, avrai bisogno di almeno 2 ore di guida. Vale la pena distribuire l'esperienza su due giorni per godere appieno delle tradizioni e dell'artigianato locale e, idealmente, passare la notte i

Cerchiamo tutti di mantenere viva la magia dei villaggi, dei centri e delle città greche, anche per le generazioni future.

Mantieni le strade il più pulito possibile, usando i bidoni dati in dotazione o, se necessario, porta con te la spazzatura fino a quando non troverai un cestino.
Utilizza una bottiglia di acqua riutilizzabile per cercare di ridurre al minimo l'uso della plastica.
Rispetta i monumenti culturali e i resti archeologici e non usare il flash se c'è un cartello che lo vieta espressamente. È per proteggere le siti archeologici.
Fai del tuo meglio per sostenere i piccoli e indipendenti negozi a conduzione familiare e i produttori locali portando a casa qualcosa di artigianale e del posto.
Rispetta le piante e gli animali.
Rispetta gli altri turisti/ visitatori e la gente del posto.
Sii curioso e chiedi qualsiasi consiglio alla gente del posto.
Read More Read Less
YOU NEED TO KNOW ·

See also

You might be interested in
The tear-jerking beauty of Giola on Thassos

La bellezza strappalacrime di Giola a Taso

View of traditional tavern in Pythagoreio

In giro per villaggi a Samos, dalla montagna alla costa

View from Lycabetus hill in Athens

Riempi i tuoi polmoni con tutti gli spazi verdi e inaspettati di Atene

You know you’re in the heart of the Cyclades when you’re in Ermoupoli, the port-town of Syros

Un tour a piedi nella colorata Ermoupoli di Syros

Un tour ciclistico fatto su misura per la città di Kos

Un tour ciclistico fatto su misura per la città di Kos