Zakynthos

Il fiore dello Ionio dell' est
Navagio beach from above
Scroll
Oggi
11°
Thrace region-id="pin-13";Macedonia Macedonia Epirus Thessaly Sporades Ionian Islands Western Greece Central Greece Attica Peloponnese Crete Cyclades North Aegean Islands Dodecanese Dodecanese Karpathos Astypalea Tilos Sitia Faistos - Matala Patmos Kastelorizo Kasos Kos Leros Halki Rhodes Symi Sfakia - Loutro Rethymno Elounda - Agios Nikolaos Agia Galini Plakias Hersonissos - Malia Ierapetra Heraklion Chania Nisyros Ikaria Lipsi Tzia - Kea Thasos Samos Lesvos Samothrace Limnos Chios Kalymnos Paros Naxos Zante - Zakynthos Lefkada Corfu Santorini Milos Kythnos Kimolos Serifos Syros Sifnos Koufonisia Ios Kefalonia Mykonos Paxi Ithaca Arta Ioannina Tinos Parga - Sivota Metsovo Anafi Sikinos Folegandros Donousa - Iraklia - Schinoussa Antiparos Zagori Mountainous Arkadia Porto Heli - Ermioni Preveza Amorgos Andros Delos Messolongi Ancient Olympia Aegina Kythira Archea Epidavros Patra Nafplio Kardamyli Kalamata Ilia Corinth Western Messinia Kalavryta Elafonissos Nafpaktos Spetses Poros Hydra Alexandroupolis Pylos Mycenae Monemvasia Loutraki Piraeus Athens Arahova Xanthi Galaxidi Mystra - Sparta Mani Edipsos Delphi Chalkida Karystos Evia Skyros Vergina Alonissos Volos Karditsa Skopelos Skiathos Kastoria Thessaloniki Prespes Agios Athanasios Edessa Serres Veria Larissa - Tempi Elati - Pertouli Trikala Pelion Meteora Drama Ammouliani Mount Athos - Ouranopolis Nymfeo Mount Olympos Katerini Halkidiki Grevena Lake Kerkini Naoussa Kozani Kilkis Kavala Pella Lake Plastira
Spiagge bianche, tartarughe marine e feste tutto il giorno fanno di Zakynthos una destinazione turistica preferita.

I Veneziani chiamavano questa isola meridionale dell'Ione, Fiore di Levante, il fiore dell'est. La sua nobiltà e fertilità ne fecero il gioiello del loro impero. I visitatori di oggi sarebbero d'accordo, anche se vengono qui per le sue infinite spiagge - Laganà, Tsilivì, Argassi, Kalamaki, Alykès - dove Inglesi, Francesi e Italiani festeggiano giorno e notte.

Alla ricerca di momenti indimenticabili? Li troverai quando nuoterai nella famosa Spiaggia del naufragio, osserverai il tramonto dalle scogliere di Kerì e Kryoneri, ascolterai gli isolani cantare le loro cantate e vedrai le tartarughe marine caretta caretta in via di estinzione deporre le loro uova nella sabbia bianca dell'isola. Benvenuti a Zante, come è nota in Grecia, l'isola che ha tutto.

Cosa fare a Zante

Salpare per spiagge favolose

Dal tuo posto sul caicco che circumnaviga Zante, vedrai una sfilata di spiagge, ognuna più magica dell’ altra. Le spiagge del naufragio, Laganàs, Gerakas, Vasilikòs, Marathonisi, le Grotte blu ... tutte sono tra le più splendide della Grecia. Gareggia per il primo posto, il rinomato naufragio sulla spiaggia omonima che aggiunge drammaticità all’ onnipresente sabbia bianca, alle scogliere bianche e all’ acqua verde turchese. Vieni presto al mattino o getta l'ancora la sera prima, così potrai goderti la tua prima immersione prima che arrivi il resto del mondo.

Il Parco Nazionale Marino: riservato alle tartarughe marine dello Ionio

Il mare e la costa intorno a Zante furono scelti per il primo parco marino della Grecia. È qui che le rare tartarughe marine caretta caretta depongono le loro uova. In primavera, queste creature in via di estinzione, partono dal Mar Libico e dal sud Adriatico per Zante, non perché amano nuotare ma perché la natura dice loro di deporre le uova nelle sabbie di Gerakas, Dafni, Kalamaki, Marathonissi e, soprattutto, a Sekania, ad est di Laganàs, come hanno sempre fatto. Se sei abbastanza fortunato da assistere a questo spettacolo, ti preghiamo di non disturbare.

Bohali, la parte più bella della città

Zante non è solo spiagge. Fai una passeggiata fino all' incantevole Bohali, a 2 km dal centro della città, e dovrai fermarti ogni pochi minuti per ammirare la vista panoramica sul porto, su Argassi e sulla baia di Laganàs, o per fotografare i vicoli fiancheggiati da vecchie case e da caffè tradizionali. Cammina ancora un po' più su verso la cima e arriverai al castello, camuffato da ogni sorta di pianta e arbusto, dove nel periodo sotto i Veneziani si trovava il capoluogo dell’ isola.

San Dionysios

Uno dei siti di pellegrinaggio ortodosso nello Ionio, San Dionysios attira folle di credenti durante tutto l'anno in quanto ospita le reliquie dell’ omonimo santo (che è anche il santo patrono dell'isola). L'imponente chiesa fu costruita nel 1926, con una basilica a tre navate e un arco interno. Il catastrofico terremoto del 1953 lo ha lasciato praticamente intatto. Miracolo o solo solide fondamenta?

 

Le gemme nascoste di Zante

Le Strofades, più isole da esplorare

A sole 37 miglia nautiche da Zante, questi due isolotti sono sconosciuti alla maggior parte dei turisti, Greci e stranieri. Un mistero circonda il monastero fortificato del 15o secolo qui. Ospita un' icona della Vergine che arrivò qui senza danni dopo essere stata gettata in mare dai cristiani ortodossi del 13o secolo a Costantinopoli per salvarla dagli Iconoclasti che stavano distruggendo tutte le icone.

La pietra che rotola?

La gente del posto sostiene che Mick Jagger proviene dal villaggio di Kiliomeno (che si traduce come rotolante) ed è per questo che ha chiamato la sua banda The Rolling Stones. Questa è una grande provocazione locale, ma nessuno scherza quando si tratta di esaltare le virtù di questo delizioso insediamento. Trova un po’ di tempo per ammirare il suo stile architettonico tradizionale e le vecchie case che ricordano le fortezze.

Zante al bicchiere

Metti da parte un po' di tempo per visitare una cantina dell'isola, alcune delle quali risalgono a secoli fa. Centinaia di ettari sono dedicati ai vigneti e ci sono più di 60 vitigni diversi.

Porto Vromi beach

Scopri il meglio di Zante

The beach to the north of Marathonisi island has a luxuriously generous covering of sand

Una gita in barca verso le tartarughe marine della spiaggia di Marathonisi

Una giornata nella remota e bellissima Marathonisi, un'isola appena fuori Zante, sarà un’esperienza indimenticabile. Fate però attenzione a non disturbare le tartarughe marine che nidificano.
Sea kayaking offers a unique water-level appreciation of Zakynthos’ extraordinary Blue Caves

In kayak verso le magiche grotte blu di Zante

Una meravigliosa alternativa a una gita in barca, il kayak da mare vi consentirà di apprezzare in modo unico, al livello dell’acqua, le straordinarie grotte...
A bird's eye view of Navagio beach

Una gita in barca alla Spiaggia del Navagio a Zakynthos

L'acqua blu elettrico e un iconico relitto sono le maggiori attrazioni di questa spiaggia, ma preparatevi ad essere stupiti anche dall’ambientazione fantastica.
  • Salpare per spiagge favolose
  • Le Strofades, più isole da esplorare
  • San Dionysios
  • Il Parco Nazionale Marino: riservato alle tartarughe marine dello Ionio
  • Zante al bicchiere
  • Keri grotte marine
Highlights

 

Travel ideas

Shining the light on stories
Easter pot smashing on Corfu

Pasqua nelle isole Ionie

Questa festa è un tripudio di colori, musica e ottimismo: il modo ideale per accogliere la nuova estate
Porto Katsiki beach

Le migliori spiagge nelle isole Ionie

Le Isole Ionie offrono un ricco arazzo di spiagge, fatto di colori che difficilmente possono essere descritti. Alcuni punti rilevanti sono più che sufficienti per stimolare l'appetito.
Snorkeling in the Blue Caves of Zakynthos

Motivi per amare Zakynthos

Non sarete i primi, e certamente non gli ultimi, a innamorarvi di Zakynthos. Ma avverrà in modi che non vi sareste mai immaginati ...