PIANIFICARE IL TUO VIAGGIO

Requisiti di viaggio e cosa portare
Barche a vela all'ancora nel mare blu profondo

PIANIFICARE IL TUO VIAGGIO

REGOLAMENTI SU MISURA

Prima di visitare la Grecia sarebbe utile dare un'occhiata alle normative doganali * con riferimento a:

  • Dichiarazione di denaro al momento dell'arrivo: Secondo la legge dell'UE, se stai portando un contante del valore di € 10.000 o superiore, sei tenuto a dichiarare tale somma alle autorità dello Stato membro in cui stai entrando o dal quale stai uscendo. Pertanto, al momento dell'arrivo in un aeroporto greco e prima di uscire dall'area ritiro bagagli, potrebbe essere necessario per te andare all'ufficio doganale per una dichiarazione di denaro.
  • Dichiarazione di denaro prima delle partenze: se stai volando verso una destinazione extra UE, dopo aver passato il controllo passaporti devi recarti presso l'ufficio doganale per la dichiarazione di denaro. Inoltre, nel caso in cui si viaggi in uno stato membro dell'Unione Europea e si abbia un contante di valore pari o superiore a € 10.000, è necessario dichiarare tale somma all'Ufficio delle Dogane.
  • Alcol e tabacco: quando si viaggia da un paese dell'UE a un altro, è possibile trasportare tabacco e prodotti alcolici per uso personale ma non per la rivendita. Ai sensi della normativa dell'UE, non è necessario dimostrare che i beni sono per uso personale se si trasportano quantità inferiori a quelle definite nel sito web dell'UE.
  • Restrizioni sui prodotti di origine animale: quando si viaggia all'interno dell'UE, il trasporto di prodotti di origine animale non rientra nelle restrizioni generali poiché tutti i paesi dell'UE devono rispettare le stesse severe norme veterinarie. Se, tuttavia, stai trasportando carne o prodotti lattiero-caseari e non stai viaggiando da un paese dell'UE, c’è il pericolo che tu possa portare malattie animali.
  • Animali e piante: quando si viaggia all'interno dell'UE si ha il diritto di trasportare animali e piante. Tuttavia, dato che la maggior parte dei paesi dell'UE ha regole severe in materia di trasporto di specie in via di estinzione e prodotti da loro derivati, è necessario un permesso per viaggiare con essi.


* Ulteriori informazioni su quanto sopra, possono essere trovate ai link corrispondenti nel sito web della Commissione europea:

Per la dichiarazione di valuta:

http://ec.europa.eu/taxation_customs/customs/customs_controls/cash_controls/index_en.htm 

Per alcol e tabacco, restrizioni di prodotti di origine animale, nonché di animali e piante:

http://ec.europa.eu/taxation_customs/common/travellers/enter_eu/index_en.htm

Per informazioni generali sui viaggiatori:


http://europa.eu/youreurope/citizens/index_en.htm

PASSAPORTI E VISTI

Per visitare la Grecia sei obbligato a possedere quanto segue:

  • Carta d'identità; nel caso in cui il tuo Paese di origine sia un firmatario dell'Accordo di Schengen, puoi utilizzare il tuo documento d'identità nazionale per entrare nel Paese e puoi rimanere per un periodo di tre mesi. In questi casi il passaporto non è necessario, anche se ne avrai bisogno in una varietà di altre transazioni, tra cui cambio valuta, shopping ecc.
  • Visa; se il tuo paese non è membro dell'Accordo di Schengen, assicurati di ottenere ulteriori informazioni dall'ambasciata o dal consolato greco nel tuo Paese prima del tuo viaggio o dalla tua agenzia di viaggi. *
  • Passaporto; se il tuo paese di origine è uno dei seguenti paesi non UE, il passaporto ti consente di visitare la Grecia e rimanere nel paese per un massimo di tre mesi (90 giorni) entro un periodo di sei mesi:

Andorra
Argentina
Australia
Brasile
Brunei
Canada
Chile
Costa Rica
Croazia
El Salvador
Guatemala
Honduras
Israele
Giappone
Malesia
Messico
Monaco
Nuova Zelanda
Vaticano
Nicaragua
Panama
Paraguay
San Marino
Singapore
Corea del Sud
Stati Uniti d'America
Uruguay
Venezuela

* Se stai visitando la Grecia con un visto, assicurati di avere anche una copertura assicurativa adeguata per le emergenze mediche o altre necessità.

COME RAGGIUNGERE LA GRECIA


Puoi viaggiare in Grecia in auto, aereo, treno e mare.

Ecco alcune informazioni utili per rendere la tua visita più piacevole e senza stress:


1)In macchina*

La Grecia si collega con l'Europa e l'Asia attraverso una vasta rete stradale che oggi è lunga 117.000 km. Le autostrade che si estendono sia verso est che verso ovest vengono costantemente ampliate e migliorate. Le principali autostrade collegano la Grecia ai paesi balcanici e da lì al resto dell'Europa, nonché alla parte europea della Turchia attraverso le rotte orientali. Un'altra rotta per la Grecia è dall'Italia attraverso il confine occidentale tramite uno dei tanti servizi di traghetti.

I recenti aggiornamenti della qualità delle superfici delle due principali autostrade nazionali, comprese quelle da Atene verso tutte le zone della Grecia occidentale, e la costruzione di un’importante sezione della strada Egnatia, dalla costa occidentale verso la Grecia nord-orientale, ha reso la vita più facile per gli automobilisti. I visitatori che desiderano scoprire la Grecia possono aspettarsi viaggi comodi e senza problemi (numerose stazioni di servizio, ristoranti e parcheggi lungo la rete stradale).

I quattro punti di passaggio attraverso i quali si può entrare nel paese in auto sono: dalla Bulgaria - Exochi, Drama; da Fyrom - Evzones, Kilki; dall'Albania - Kakavia, nella zona di Ioannina; e dalla Turchia - Kipi, a Evros.

Gli assi stradali principali in Grecia sono elencati di seguito, insieme al loro numero di autostrada europeo assegnato:

Atene - Salonicco (E75)
Atene - Corinto (E94)
Corinto - Patra (E65)
Corinto -Tripoli - Kalamata (E65)
Patra - Pyrgos - Olympia (E55)
Salonicco - Kavala - Alexandroupolis (E90)
Igoumenitsa - Alexandroupolis (Egnatia Odos)
Chania - Agios Nikolaos (Creta E75)

* I cittadini dell'UE possono utilizzare la patente di guida nazionale, mentre i cittadini di altri paesi devono avere una patente di guida internazionale insieme al loro permesso di guida nazionale valido.


2)In aereo

I viaggi in aereo sono particolarmente popolari perché offrono sia comfort che velocità. L'aeroporto internazionale di Atene , uno dei più moderni al mondo, si collega alla ferrovia suburbana e alla metropolitana ed è il punto di partenza di numerose linee di autobus che collegano le destinazioni principali di Atene. Le suddette modalità di trasporto pubblico si collegano ai porti del Pireo, Rafina e Lavrion, particolarmente convenienti per i passeggeri che intendono partire nello stesso giorno per le isole.

Oltre ad Atene, molte altre città greche hanno aeroporti che offrono voli verso destinazioni nazionali e persino internazionali. Alcuni aeroporti possono anche avere voli charter. Sia il numero di destinazioni che la frequenza dei voli aumentano durante il periodo estivo.

Aeroporti internazionali:
  • Alexandroupolis
  • Chania, Creta
  • Corfù (Kerkyra)
  • Heraklion, Creta
  • Kalamata
  • Kavala
  • Cefalonia (Cefalonia)
  • Kos
  • Limnos
  • Lesbo (Mitilene)
  • Rodi
  • Samos
  • Salonicco
  • Zante (Zante)

Aeroporti nazionali e pubblici:
  • Astypalaia
  • Chios
  • Ikaria
  • Ioannina
  • Kalymnos
  • karpathos
  • Kasos
  • Kastelorizo
  • Kastoria
  • Citera
  • Kozani
  • Leros
  • Milos
  • Mykonos
  • Naxos
  • Nea Anchialos (Volos)
  • Paros
  • Patra
  • Preveza
  • Santorini
  • Skiathos
  • Skyros
  • Syros



3)Con il treno

Lunga circa 2.500 km, la ferrovia della Grecia è servita da treni Intercity di alta qualità (espressi), così come da treni regolari (treni ad alta velocità ecc.) che seguono itinerari regolarmente programmati. Il servizio prevede il trasporto di passeggeri e veicoli accompagnati in gran parte della zona continentale del paese. Per ulteriori informazioni, visitare la pagina web dell'Organizzazione delle Ferrovie Elleniche. http://www.ose.gr/


4)Con il traghetto**

Il Pireo, Salonicco, Volos, Patrasso e Igoumenitsa sono i siti dei principali porti della Grecia. Ogni anno i porti greci accolgono un numero enorme di passeggeri provenienti da tutto il mondo, collegando così con il traghetto la Grecia continentale con l'Europa e tutte le isole greche abitate. Sebbene le rotte dei traghetti per l'Europa siano numerose, molte navi da crociera e barche private scelgono di attraccare in Grecia come destinazione preferita. Al fine di coprire meglio la sempre crescente domanda di trasporto di case mobili, le compagnie di navigazione hanno programmato navi con aree appositamente configurate per camper e roulotte (rimorchiati e automobilistici).

La maggior parte dei turisti europei che viaggiano in Grecia in auto usano traghetti moderni che navigano tra porti greci e porti dalla vicina Italia. Per quanto riguarda la qualità del viaggio, queste navi offrono un ambiente confortevole e moderno, con personale esperto e alti livelli di ospitalità che garantiscono relax e piacere a prezzi molto ragionevoli. Sono disponibili varie categorie di cabine - dalle suite dotate di bagno privato e doccia alle cabine economy. Indipendentemente dalla scelta della cabina, tuttavia, il tuo pernottamento sarà confortevole. La maggior parte delle navi include aria condizionata, bar, ristoranti e deposito bagagli, oltre a comunicazioni via satellite (telex e fax), videogiochi e strutture di gioco (slot machine, casinò, sale da gioco), piscine, strutture self-service, discoteche , cinema, sale giochi per bambini, scale mobili ecc. Molte partenze sono previste a notte fonda, fornendo ai passeggeri un giorno di ferie in più.

Principali porti che collegano la Grecia all'Italia:

  • Patra: uno dei porti più moderni del Mediterraneo, che collega la Grecia con i porti italiani di Ancona, Bari, Trieste, Brindisi e Venezia.
  • Igoumenitsa: uno dei porti più importanti dell'Unione Europea, che offre rotte per Brindisi, Bari, Ancona e Venezia.
  • Corfù, Cefalonia e Zante: questi porti isolani spesso fungono da scali nei viaggi da e verso l'Italia (porto di Bari).


La Grecia è anche collegata alla Turchia via mare, con traghetti (motoscafi e aliscafi) in partenza da:
  • Lesbo: ad Ayvalik (orari giornalieri)
  • Chios: a Çeşme (orari giornalieri)
  • Kos e Samos: a Kuşadasi (orari giornalieri)
  • Rodi: A Bodrum e Marmaris (3 partenze a settimana)
  • Kalymnos: a Bodrum (3 partenze a settimana)

** In base ai termini dell'accordo di Schengen, di cui la Grecia è firmataria, tutte le navi passeggeri / traghetti che effettuano rotte regolari da Patra e Igoumenitsa verso l'Italia e ritorno (senza visitare alcun porto di paesi terzi non appartenenti a Schengen) sono incluse nel categoria di navi che operano a livello nazionale. Di conseguenza, i passeggeri di queste navi le cui uniche destinazioni sono i porti situati sul territorio sovrano dei paesi Schengen non devono sottoporsi al controllo dei passaporti.