L’ANTICA EPIDAURO

DOVE MENTE, CORPO E ANIMA SI FONDONO IN ARMONIA

Il famoso teatro di Epidauro

Un teatro antico vivente, uno straordinario sito archeologico e il celebre santuario antico di Asclepio. Il tutto in un ambiente naturale che concilia spiagge incantevoli e cultura.

Ti trovi nel Peloponneso, nell’antico teatro di Epidauro. Nel corridoio orizzontale superiore ammiri incantato l’orizzonte. Tutto è pace e tranquillità. Ora capisci perché gli antichi scelsero questo luogo per erigere il tempio più celebre tempio di Asclepio, centro di guarigione olistica. Respira profondamente e osserva tutto intorno a te le gradinate, i seggi, le postazioni dei musici e il punto da cui puoi ascoltare anche a decine di metri il famoso tintinnio della moneta che tocca il suolo; è in quel punto che si concentrano gli sguardi di tutti i visitatori.

Sei nel teatro antico all’aperto più bello del mondo, nel luogo della psichagoghia, ovvero dell’intrattenimento, nel più stretto senso del termine. Il teatro fu costruito con l’intento di fornire ai pazienti che lo visitavano un divertimento dall’efficacia terapeutica. Questo teatro antico vive tutt’ora: dal 1955 qui hanno luogo eccezionali messe in scena delle antiche tragedie greche. Un patrimonio dell’Unesco che ancora oggi, indipendentemente dalle rappresentazioni teatrali, sa curare il corpo e la mente di chi vi si reca.

Cosa fare nell’antica Epidauro

Il teatro antico di Epidauro: un patrimonio dell’Unesco
Il celebre teatro di Epidauro è uno dei più importanti monumenti dell’antica Grecia e un’attrazione di fama mondiale. Combina un’acustica eccezionale, eleganza e perfetta simmetria. Fu costruito intorno al 340-33 a.C., affinché i malati del santuario di Asclepio potessero seguire le rappresentazioni teatrali, e rimase in uso fino al III secolo d.C. Immagina le performance drammatiche e i riti in onore di Asclepio, dio della medicina, e ti sembrerà di fare un viaggio all’indietro nel tempo.

Teatro vivente e mito moderno
Vera e propria istituzione dal 1955 in avanti, l’antico teatro di Epidauro ha un ruolo di rilievo anche nella cultura greca moderna. Ospita eccezionali rappresentazioni teatrali di tragedie antiche, concerti e balli, curati dai migliori attori, registi, scenografi, coreografi, musicisti e compositori greci e stranieri. La più celebre di tutte le rappresentazioni fu quella dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Greca che ebbe luogo nel 1960 e nel 1961, quando la leggendaria Maria Callas cantò rispettivamente la Norma di Bellini e la Medea di Cherubini.

Il santuario di Asclepio a Epidauro: la culla della medicina nel Peloponneso
In questo angolo immerso nel verde del Peloponneso, dal clima soleggiato e dalle abbondanti acque termali, venne costruito il santuario di Asclepio, sede dell’antico dio della medicina e più importante centro terapeutico del mondo greco e di quello romano. La sua fama superò i confini dell’Argolide e venne considerato il luogo d’origine della medicina. I suoi monumenti sono capolavori di fama mondiale, simbolo dell’arte greca antica e importante testimonianza dell’esercizio della medicina nell’antica Grecia e nel mondo allora conosciuto. Il culto di Asclepio venne qui fondato nel VI secolo a.C.

L’antica Epidauro costiera e cosmopolita
Questo insediamento costiero del Peloponneso, con le sue splendide spiagge frastagliate, trae vita dagli spettacoli del teatro antico e dal molo a cui ogni estate attraccano ormai decine di yacht e barche a vela. Attori e appassionati di teatro hanno fatto di questo luogo la meta fissa delle loro vacanze, mentre molte celebrità hanno costruito le loro ville estive in questa regione immersa tra olivi e alberi di agrumi.

Nea (nuova) Epidavros: un pittoresco insediamento nel cuore del Peloponneso
Questo pittoresco insediamento si estende lungo rocciosi pendii. Il suo porticciolo riparato dal vento e il suo scalo dispongono anche di una graziosa passeggiata sul mare. Dal castello veneziano puoi ammirare la gola di Vothylas. 

Lygourio: una città dalla lunga storia 
Costruito ai piedi della catena montuosa dell’Arachnaio, Lygourio prende vita ogni estate grazie  al celebreFestival di Epidauro. I suoi molti monumenti sono indicativi della lunga e ricca storia della regione. Nel punto più alto del villaggio potrai osservare le rovine delle mura dell’antica Lissa.


Immagini di Epidauro antico



Perle nascoste dell’antica Epidauro

Il piccolo teatro dell’antica Epidauro
Costruito verso la fine del IV secolo a.C., il piccolo teatro di Epidauro venne riportato alla luce nel 1972, dopo 23 secoli di silenzio e oblio. I seggi recano iscritti i nomi dei finanziatori della sua costruzione. Aprì per la prima volta le sue porte alle manifestazioni del Festival di Atene nel 1995, con gli spettacoli del “Luglio Musicale”.

Un viaggio lungo i sentieri della leggenda
In alcune delle tradizionali taverne della regione, tutto ricorda il passaggio dei celebri attori e registi che si recavano da queste parti prima e dopo la rappresentazione delle loro grandi opere al teatro di Epidauro. E la tradizione continua…

Il Museo di Storia Naturale Kotsiomitis
All’ingresso della cittadina di Lygourio ti imbatterai in questo museo, che ospita rare e preziose prove della ricchezza mineraria, paleontologica e naturale del Peloponneso, ma anche della Grecia in generale. L’oggetto più incredibile dell’esposizione è un’ammonite (un tipo di mollusco estinto) vecchio 235 milioni di anni e rinvenuto presso l’antico teatro di Epidauro.