7

DESTINAZIONI POPOLARI PER ESPERIENZE IN BARCA A VELA VICINO AD ATENE

READING TIME
Tutto il tempo necessario per bere un caffè Greco

Le isole dei golfi Saronico e Argolico sono particolarmente apprezzate dai marinai, soprattutto perché eccezionalmente vicino ad Atene. Nonostante la loro vicinanza alla megalopoli, sono ricche di atmosfera e fascino come le lontane cugine della parte più distante dell’Egeo. L’intera area ha conservato intatta la sua bellezza naturale, valorizzata dal senso della storia, con deliziosi piccoli porti e insenature.

Tra i loro punti di forza il fatto che la costa meridionale dell’Attica le protegga dai forti venti e dal mare mosso, che combinato al riparo offerto dal braccio del Peloponneso settentrionale rende i golfi, a tutti gli effetti, gigantesche baie chiuse, con una calma immota e mari sicuri che consentono di fare vacanze in imbarcazioni da diporto in Grecia a gruppi o famiglie.

Attica

In Attica, si trovano alcuni dei migliori porti turistici organizzati, tra cui Zea, Flisvos (che non ha nulla da invidiare a Monaco), Faliro, Alimos, Glyfada e Vouliagmeni. Partendo da uno di questi, potrete navigare verso ovest con la vostra barca a vela per esplorare le spiagge e i villaggi costieri del Peloponneso - Loutra Oraias Elenis, Korfos, nuova e antica Epidauro - o verso sud-est verso Sounio, immergendovi in alcune delle più sofisticate località balneari dell’area di Atene. Per un’esperienza davvero speciale, trascorrete la notte ai piedi del Tempio di Poseidone. È magico in qualsiasi momento della giornata, ma in particolar modo con la luna piena.

The temple of Poseidon, Sounio, Athens Riviera

Aegina

Aegina, dalla forma triangolare, si trova 12 miglia nautiche a sud del Pireo. Potrete scorgere la sua caratteristica montagna a punta e la sua città portuale sin dalla costa. Il porto ha un’atmosfera del XIX secolo, con le sue stradine strette, edifici neoclassici e colorate taverne di pesce e caffè disposti lungo il litorale. È possibile ormeggiare nel porto interno e acquistare frutta e verdura fresca dai caicchi galleggianti nelle vicinanze.

The temple of Aphaia, Aegina

Gli amanti dell’antichità vorranno visitare il tempio di Aphaia, situato in una pineta sopra la costa nord-orientale dell’isola. Uno dei templi arcaici meglio conservati in Grecia, vanta anche una splendida vista sul Golfo Saronico e sulla costa fino a Sounio. Tornati a bordo, potrete navigare verso sud fino all’ex villaggio di pescatori di Perdika o ad est fino alla località di Agia Marina. Per una nuotata, fate un salto a Vaia, chiamata anche Germanika, una meravigliosa baia con spiagge esotiche e acqua trasparente.

Angistri

Angistri è un’isola piccola ma molto boscosa a sole 3 miglia nautiche a sud-ovest di Egina. È bordata di piccole insenature che si riempiono di marinai ateniesi nel fine settimana. Nonostante sia rinomata tra i turisti, gli stranieri e i greci, il suo ampio porto conserva ancora il fascino incantato del vecchio mondo.

Methana

La penisola di Methana nel Peloponneso si estende a ovest, oltre Aegina e Angistri. Vathy, un villaggio di pescatori che si affaccia su un porto piccolo ma profondo, è un buon posto dove trascorrere una notte o due. Si trova sulla strada per la baia di Epidauro. In estate, cosa può esserci di più divertente che navigare in barca sin lì e assistere a uno spettacolo nel famoso teatro antico.

Poros

La destinazione ideale vacanze in barca a vela vicino ad Atene, Poros si trova a 25 miglia nautiche dal Pireo, a due passi dal Peloponneso vicino a Galata. Un’isola rotonda e boscosa, il cui lato ovest è dolce e il mare somiglia ad un placido lago. Attivate il vostro ecoscandaglio perché il fondale può essere poco profondo vicino a Galata e verso l’uscita orientale. All’interno dello stretto si trovano numerose insenature sicure dove è possibile gettare l’ancora per una nuotata o una notte tranquilla lontano dal vivace porto con le sue taverne e bar. Per contro, il lato est dell’isola è esposto ad acque complessivamente più agitate.

Hydra

Una delle isole più drammatiche e fotogeniche della Grecia, Hydra non potrebbe essere più differente dalle altre. Rocciosa, ripida e spoglia, ha poche baie protette ma il suo porticciolo è così popolare che le barche sono spesso ormeggiate a tre livelli di profondità. Le barche di grandi dimensioni devono contattare la polizia portuale prima di entrare per verificare la disponibilità degli ormeggi. Ci sono molte ragioni per cui Hydra è una delle destinazioni per barche a vela più popolari in Grecia; la vicinanza al Pireo (36 miglia nautiche); le belle dimore in pietra risalenti al periodo in cui era una potenza mercantile nel XVIII e XIX secolo; le boutique eleganti, i bar, caffè e ristoranti; l’assenza di veicoli... la lista è lunga.

Passegiate con calma tra i vicoli, risalite i gradini che fungono da strade oltre le case più alte per una veduta panoramica spettacolare del porto. Per le spiagge, è necessario circumnavigare l’isola verso est, ma quando le avrete raggiunte saranno a vostra totale disposizione. Oppure potete dirigervi verso Trikeri o Dokos, isolette disabitate che meritano una nuotata e un pernottamento prima di dirigervi a Spetses o verso le insenature del Peloponneso vicine ad Ermioni.

Spetses

Anch’essa ricoperta da una pineta, Spetses, una dolce isola greca con una storia simile a quella di Hydra, è una delle mete preferite dai benestanti, ma non è sfarzosa. Anche qui troviamo palazzi aristocratici lungo la costa, tra il porto principale, Dapia, il vecchio porto, dove si può gettare l’ancora o ormeggiare, e il porto interno, Baltiza, che è assolutamente sicuro. Gli appassionati di nautica vorranno ispezionare gli ultimi cantieri tradizionali, così come la casa/museo della fiera rivoluzionaria capitana del mare, “signora” Bouboulina, alle spalle di Dapia.

I grandi yacht possono gettare l’ancora accanto al grande pontile vicino all’Hotel Poseidonion, costruito un secolo fa. Nel mese di giugno, Spetses ospita una classica gara di imbarcazioni e nel mese di settembre la Marina Militare celebra una storica battaglia navale contro gli ottomani. Yacht straordinari si riuniscono in entrambe le occasioni. L’isola è circondata da belle spiagge boscose, dove è possibile ancorare in sicurezza, mentre in numero maggiore se ne trovano al di là del tratto di mare a Kosta, Porto Heli ed Ermioni.

 

Read Also

Here is a selection of stories you may also like
Santorini is the embodiment of everything magical about the Greek islands

12 Fantastiche mete in Grecia dovrai vederle per crederci

5 motivi per i quali non potrai perdere Kavala

Giola lagoon the natural pool carved into the rock by the sea in Thassos

5 motivi per i quali non puoi perdere Tasso

Vlacherna monastery and Pontikonisi in Corfu

Le 8 cose migliori da fare a Corfù

Multiple footpaths allow you to explore the countryside of Central greece

I migliori 5+1 modi per divertirsi nella Grecia Centrale

Samos, Posidonio, simplicity of village life by the sea

10 consigli per visitare Samos

Santorini is the embodiment of everything magical about the Greek islands

12 Fantastiche mete in Grecia dovrai vederle per crederci

Aerial photo of competition sport paddle surfing or sup between 2 men in tropical waters of Vouliagmeni beach, Athens riviera, Attica, Greece

Surf, sci nautico, wake-board: le destinazioni più popolari in Grecia

Wooden bridges criss-cross the 10km Epineas path along the densely-forested valley

Trekking in Grecia: percorsi popolari

Incredible Sarakiniko beach, a trip to the moon in Milos island

Destinazioni di vela popolari nell'Egeo

Stone houses with sea view in Monemvasia

Navigazione intorno al Peloponneso

Turismo d’affari ad Atene