HALKI

IL PICCOLO PARADISO DELL'ARCHIPELAGO

Splendida vista dell'isola di Halki

Sotto la luce del sole dell'Egeo e si diffonde attraverso il mare blu, un sorriso greco genuino e invitante emerge tra le isole del Dodecaneso.


Halki, per quanto piccola possa essere, è una terra gloriosa, pronta a rivelarti i suoi veri tesori. È ovvio dal momento in cui lanci gli occhi sullo splendido porto e sull'unico villaggio dell'isola, Nimporio. L'assenza di veicoli, la serenità che si è stabilita su tutta l'isola e l'atmosfera romantica invogliano il visitatore.

Tutto si muove ad un ritmo rilassato, impostato dall'atteggiamento rilassato dei suoi abitanti. Passeggiate nei vicoli lastricati di pietra tra dimore storiche e case restaurate, colorate con la tavolozza piena di un pittore; tuffarsi in acque limpide; prenditi una pausa con ouzo e backgammon e assapora la tradizionale cucina gastronomica. E per quanto riguarda le persone stesse, sono caratterizzati dalla loro cordialità e innata gentilezza, rispettano la loro isola e hanno resistito alla marcia del turismo moderno.

Cose da fare a Halki


Passeggia nei vicoli di Nimporio
Le soleggiate case a due e tre piani del pittoresco villaggio con le pareti colorate e i tetti di tegole sembrano piccole barche ancorate nella baia.
Passeggia nei vialetti e assapora i deliziosi profumi dei forni con cui ogni casa è attrezzata per cuocere il pane e la famosa "makarounia" di Halki, pasta fatta a mano, stesa al sole ad asciugare. Chiedi a un locale di darti dei fichi d'india, frutto di un gusto unico trovato in tutta l'isola.

Ammira la chiesa di Agios Nikolaos, il santo patrono dell'isola, con il maestoso campanile e lo schermo icona di legno intagliato, e fai un respiro profondo nel suo cortile riccamente decorato con la tradizionale "hohlakia", ciottoli di spiaggia. Fermati per un po 'al Townhall, un'antica casa signorile con la sua splendida torre dell'orologio. Una passeggiata intorno a Nimporio lascerà il tuo cuore pieno di pensieri pacifici e gioia ineffabile.

Le spiagge da sogno di Halki

Alcune delle spiagge dell'isola sono accessibili a piedi, altre dal caicco di Nimporio. Pontamos è la spiaggia più popolare dell'isola con la sua scintillante sabbia bianca. Kania è una pittoresca spiaggia di ciottoli, così come Giali, Ftenagia e Areta, rinomate per le loro acque azzurre. Trahia, una spiaggia tra due canali d'acqua, è accessibile solo in caicco.

Monastero di Agios Ioannis Alargas
"Alarga" significa "lontano" e questo monastero di Stafia è in effetti una certa distanza sia dal Palio Horio che dal mare. Ci si può arrivare dopo un'ora e mezza di cammino attraversando terra nuda con muretti a secco e capanne, erbe profumate aggrappate al terreno roccioso e una manciata di fichi e fichi d'india. Il 29 agosto il monastero è affollato di pellegrini che vengono a partecipare alla più grande celebrazione sull'isola e sono generosamente ospitati nelle celle dei monaci. Sotto l'alto cipresso, mangiano, cantano e ballano "sousta" fino al mattino.

Horio - Il castello dei cavalieri
Arroccato su una collina a 2,5 km dal porto si trova Horio, la vecchia capitale dell'isola. Nelle rovine delle case abbandonate è nascosta la Gloria di Halki. Dalla chiesa di Panagia Horiani con la sua squisita muratura curva, è possibile seguire il sentiero che conduce al Castello dei Cavalieri. Il suo interno è pieno di affascinanti rovine e il Tempio di Agios Nikolaos conserva ancora affreschi del XV e XVII secolo. Dalla fortezza si può ammirare la splendida vista sul mare di Karpathio.

Immagini di Halki



Tesori nascosti di Halki


Isolotto di Alimia

O in barca privata o in caicco da Nimporio, vale la pena fare una gita di un giorno ad Alikia, un'isoletta nel mare tra Halki e Rodi. Nella grande spiaggia si avrà il pieno di nuoto e immersioni nelle acque blu, mentre nell'entroterra si possono distinguere le rovine del vecchio borgo ea breve distanza dalla riva si può vedere il lago di acqua salata.

Monastero di Taxiarhis Mihael Palarniotis

In contrasto con il rigido paesaggio montuoso dell'isola, il Monastero è circondato da alberi e offre una vista panoramica. Se ti piace camminare, puoi raggiungere il Monastero sul sentiero che parte da Nimporio e attraversa Horio. Da Palarniotis inizia un sentiero verso Agios Georgios Riskiou passando attraverso le rovine di chiese medievali, muri a secco e abbandonati mulini a vento.