IERAPETRA

LA CITTÀ SACRA DI CRETA

Un muro di pietra e una palma nella città di Ierapetra, Creta

Il suo nome significa Pietra Sacra; Ierapetra è assolata, allegra e accogliente


Creta. Ierapetra. Spiagge infinite di sabbia dorata, accarezzate dai caldi venti libici. Qui, la vita si svolge ad un ritmo lento e ci si può andare in vacanza praticamente tutto l’anno. Il lungomare è pieno di taverne di pesce, caffè e bar, e ogni sera è come una festa. Il centro storico nella parte meridionale di Creta vi invita ad esplorare i suoi vicoli stretti e i patii disseminati di fiori ... ogni minuto trascorso qui è fonte di una gioia assoluta.



Cosa fare a Ierapetra


Mare e sabbia ovunque rivolgiate lo sguardo

Ierapetra è ampiamente dotata di bellissime spiagge apparentemente infinite. Riposerete e vi ricaricherete le batterie, prendendo il sole mentre vi rilassate sulla sabbia dorata, con il mare scintillante davanti a voi. Ovunque rivolgiate lo sguardo, lo scenario è esotico. Makri Yialos si trova a soli 30 km a est di Ierapetra. La lunga spiaggia sabbiosa è completamente organizzata; sport acquatici, un pittoresco porto, taverne, negozi, hotel e un villaggio con i suoi amichevoli abitanti rendono questa località balneare la scelta perfetta per una vacanza all’insegna del divertimento. Vale anche la pena esplorare le numerose altre piccole spiagge e calette che incontrerete lungo la strada.

L’isola di Chrissi nel Mar Libico

Il paradiso assoluto. Chrissi è un’isola quasi interamente pianeggiante che da lontano sembra una sottile striscia di terra che sporge dal mare. L’acqua che la circonda è poco profonda, di un sorprendente colore turchese. L’isola è ricoperta di sabbia rosa cipria, mentre lo scenario mozzafiato è ulteriormente arricchito dal profumo del cedro.

Oltre alla foresta di cedri rari, in questo angolo di Creta avrete l’opportunità di scoprire alberi secolari e oltre 120 specie di uccelli migratori che vivono in questi luoghi. E se la fortuna è dalla vostra parte, potreste incontrare le famose tartarughe marine Caretta Caretta, che spesso visitano l’isola. L’acqua verde smeraldo della minuscola isola Chrissi vi attende, a sole 8 miglia nautiche a sud di Ierapetra, con barche che effettuano escursioni su base giornaliera e per un’intera giornata.

La fortezza della città

Mentre vi soffermate nella fortezza con vista sui vecchi quartieri e ammirate il mare libico dalle sue quattro torri, lascerete che le storie dei pirati saraceni prendano possesso della vostra immaginazione. Punto di orgoglio architettonico per Ierapetra, la sua attrazione più impressionante, la famosa Fortezza di Kales fu costruita all’inizio del XIV secolo ed è stata protagonista di buona parte della storia locale - non solo le guerre veneziane e ottomane, ma anche terremoti catastrofici. Ben conservata e di grande effetto, ospita diversi eventi culturali, come il festival culturale di Kirvia ogni estate.

Ierapetra: porta d’accesso al sud

A Ierapetra, la città più meridionale d’Europa, le pigre giornate estive iniziano intorno a mezzogiorno con un caffè sul lungomare e continuano con una rinfrescante nuotata sulla spiaggia orientale, con le sue acque verde-blu. Le serate iniziano con una passeggiata nel centro storico, al castello, alla moschea e alla “casa di Napoleone”, e finiscono sempre nel pittoresco quartiere di strade acciottolate, rinfrescato e rivitalizzato dall’aria di mare.

Serate danzanti
Le notti a Ierapetra sono movimentate. Iniziano con una passeggiata sulla spiaggia o sul lungomare. Le taverne qui sono famose per il loro pesce fresco e aggiungono ancora più vitalità ad una città già vivace, dove sembra che ogni tramonto segni l’inizio di una grande festa.


Immagini di Ierapetra



Gioielli nascosti di Ierapetra


Una visita leggendaria: Napoleone a Ierapetra?

È una leggenda o un fatto storico? Molti sostengono che il 26 luglio 1789 Napoleone, in viaggio verso l’Egitto per dichiarare guerra ai mamelucchi, si fermasse a Creta e trascorresse la notte a Ierapetra. La casa a due piani che si dice lo abbia ospitato a Ierapetra si trova nella città vecchia.

Le vecchie chiese di Ierapetra

Sede vescovile, a Ierapetra troviamo interessanti monumenti religiosi. Vale la pena visitare la Panagia di Kale, Afendi Christo, Agios Spyridon e Agios Ioannis, convertito in moschea nel XVII secolo.

La foresta e l’altopiano di Selakano

La bellezza selvaggia di questo paesaggio cretese vi affascinerà sin dal primo istante; vi abbondano gole, torrenti e uccelli rapaci. Raggiungerete questa impressionante destinazione con un maestoso viaggio attraverso il villaggio di Selakano e un reticolo di strade forestali. Nell’altopiano si trovano due insediamenti e coltivazioni di alberi di noce, peri e viti.

La foresta di Selakano è considerata uno dei più grandi siti di apicoltura cretesi, e si estende sino alla cima del Monte Dikti, Afentis Christos (Signore Cristo), ad un’altezza di 2.148 metri. Durante il vostro viaggio a Ierapetra, dovreste riservare una giornata per godere appieno di questa incantevole foresta.


Almyra Hotel & Village

main_almyra
The Hotel is built based on a modern architecture with low buildings perfectly adjusted to the environment, offering plenty of space to relax and enjoy your vacations in one of the 162 rooms that the hotel has to offer.
Leggi di più
Logo_almyra
9th Km. Ierapetras–Sitias, 72200, Koutsounari, IERAPETRA
T. +30 28420-62550
Fax: +30 28420-62579