LAGO KERKINI

UN RIFUGIO PER GLI AMANTI DELLA NATURA E DEGLI UCCELLI

Parco nazionale del lago Kerkini

Ecoturismo in uno dei più importanti habitat acquatici d’Europa


Chi ha detto che quando l’uomo modifica un paesaggio naturale il risultato è sempre deludente? Il lago Kerkini lo smentisce al 100%. Nato nel 1932 dalla costruzione di una diga, col passare del tempo questo luogo della Macedonia è diventato un vero e proprio paradiso naturale. Goditi i piaceri dell’ecoturismo: un luogo pacifico dove osservare uccelli, farsi un giro in canoa, pedalare o semplicemente passeggiare. Il lago Kerkini saprà entusiasmarti e riportarti al mondo.



Cosa fare a Kerkini


Migliaia di esseri viventi, un unico ecosistema
Kerkini non potrà che affascinarti, dato che il paesaggio che ammirerai ti apparirà tratto da un documentario. Approfitta delle tue vacanze in Macedonia per diventare tu stesso parte di questo fantastico scenario. Uomini e animali, uccelli e alberi, campi e canneti, acqua e pesci, creano tutti insieme un’atmosfera unica. Tutto qui coesiste nella pacifica armonia di questo regno naturale dall’equilibrio delicato, ma sprigionante al contempo una grande energia.

Tempo di osservare gli uccelli
Se sei un ornitologo, a Kerkini ti sembrerà di aver già raggiunto il Paradiso! Stormi di pellicani ricci, aironi di tutti i tipi, marangoni minori… tutti presenti in gran numero in quest’area. Qui in effetti sono state individuate più di 300 specie di uccelli, la maggior parte delle quali a rischio estinzione. Luoghi ancora più interessanti per l’osservazione degli uccelli sono i monti Beles e Krousia, poco più a nord del lago, dove si possono scorgere, binocolo alla mano, anche molti rapaci. Il cuore dell’ecoturismo macedone batte qui!

Giro in canoa
Impugna le pagaie, prendi con te i tuoi amici e salpa a bordo di una canoa (con capienza massima di 3 persone) o di una plava, la tradizionale imbarcazione a fondo piatto dei pescatori del posto, e scopri l’affascinante mondo di Kerkini. Queste barche sono l’ideale per muoversi tra alberi semisommersi e canneti. Vuoi testare le tue doti da vogatore? Goditi un giro del lago.

Pedalando tra i villaggi in riva al lago
Il territorio intorno al lago è pianeggiante e si adatta perfettamente a un giro in bicicletta o a una tranquilla passeggiata per scoprire i pacifici villaggi della regione. Prima fermata: il borgo di Kerkini, con i suoi begli edifici e la sua raffinata urbanistica. Fermata successiva: Lithotopos, dove potrai scoprire come è stato creato il lago. Una strada asfaltata ti porterà esattamente sopra alla diga. Vicino al porticciolo di Lithotopos scendi dalla bici: troverai qui un bosco adatto a una bella passeggiata.


Immagini di Kerkini



Perle nascoste di Kerkini


La foresta di Kerkini
Davvero il luogo adatto a un’avventura all’insegna dell’ecologia. Con un’auto 4x4 o a piedi (per non correre il rischio di rimanere impantanati nel fango) scoprirai un luogo dalla bellezza unica: stagni di ninfee, nidi di cormorani e un mondo ricco di uccelli e di fiori ti aspettano.

Ano Poria, per cambiare vista
Questo villaggio situato ai piedi del monte Beles, in uno splendido scenario naturale, è il più sviluppato dell’intera regione. Qui troverai eleganti hotel, caffè e taverne. Hotel sono presenti anche ad Akritohori, vicino al monastero Timios Prodromos, un altro luogo da visitare assolutamente.

I bufali di Kerkini
Anche se un tempo erano una specie a rischio di estinzione, oggi i bufali pascolano in abbondanza nella zona di Kerkini. Potrai anche vederli attraversare il lago. Il loro latte è molto ricercato per la produzione del kazan dipi, il tipico dolce della regione.