Agora represents the daily life on Delos
EXPERIENCE

Esplorare il luogo di nascita di Apollo a Delos

L'escursione più inaspettata che farete visitando Mykonos vi porterà ad un'isola vicina dove potrete passeggiare tra i santuari e le statue di un vasto insediamento greco-romano.
Durata
2 - 4 ore
Per stagione
Tutto l'anno

OVERVIEW

Potreste trascorrere tantissimo tempo esplorando il sito di Delos, patrimonio mondiale dell'umanità, protetto dall' UNESCO e volerne ancora di più. Il luogo di nascita del dio Apollo e di sua sorella gemella Artemide non è solo uno dei più importanti insediamenti greco-romani, ma anche uno dei più estesi. Si tratta di una straordinaria visione delle lotte di potere, della religione, dell'arte, del commercio e della vita quotidiana dell'antichità. L'isola stessa è un museo a cielo aperto.

Camminare tra i suoi resti significa farsi strada attraverso la storia che risale all'epoca micenea, nel III millennio a.C.. Tuttavia, il picco di Delos risale al 6°-I° secolo a.C., in un gioco costante di dominazione ateniese e romana, intervallato dall'influenza dei potenti vicini cicladici, come Nasso e Paros.

È una storia ora raccontata attraverso un numero strabiliante di santuari e statue, così come di edifici pubblici e privati e dei manufatti che un tempo contenevano. Per contestualizzare il tutto, a Delos c'è una collina chiamata Kynthos. Scalatela e guardatevi intorno. Sarà straordinario!

Leggi di più Read Less

DON'T MISS

Il Tempio dei Deliani

Apollo non ha avuto scrupoli con i Deliani. A lui sono stati dedicati tre templi, il più grande dei quali è il Tempio dei Deliani - o Grande Tempio. Costruito tra il 476-314 a.C., è un esempio di architettura dorica, con colonnati su tutti e quattro i lati. Del colossale Kouros di Apollo che un tempo sorgeva accanto ad esso, rimangono solo i resti. Ma ci sono altri luoghi di culto ben conservati, tra cui il Tempio di Era e il Tempio di Iside (nel Santuario degli Dei stranieri, ai piedi del monte Kynthos).

Terrazza dei Leoni

Forse l'immagine più conosciuta di Delos. Oggi ne rimangono solo sette della decina di leoni di marmo (alcuni quasi completi, altri solo in parte), ma la grandezza del viale che serviva come tributo ai Naxiani è evidente a tutti. I leoni sono repliche, ma gli originali sono presenti nel museo dell'isola.

 

Teatro antico

Ciò che colpisce soprattutto è la sensazione di come si viveva all’epoca. Il Teatro Antico non è solo un anfiteatro di 5.500 posti, ma è anche ben conservato. La sua posizione, con una splendida vista sul mare, era chiaramente parte della sua bellezza disarmante.  

La vita quotidiana a Delos

La fontana minoica era il luogo dove i locali si rifornivano d'acqua, e non c’è uno ma due mercati (o agorà) e una palestra. Nel frattempo, la più impressionante delle molte residenze è la Casa di Dioniso, famosa per il suo intricato mosaico pavimentale di Dioniso a cavallo di una tigre.

Museo Archeologico

Nel Museo Archeologico ci sono altri mosaici - insieme a pitture murali, mobili, vasi e altri manufatti.

Leggi di più Read Less
  • In barca dal porto di Mykonos, con partenza dalle 9:00-10:00 tutti i giorni, e da Delos fino alle 19:30.

Per maggiori informazioni

  • Ci sono anche collegamenti marittimi da Naxos, Paros e Tinos in diversi periodi dell'anno.
  • Tutte le traversate dipendono dalle condizioni meteorologiche.

 

  • Il sito archeologico di Delos è aperto tutto l'anno (ad eccezione delle festività nazionali). 
  • Se lo si visita durante i mesi di luglio e agosto, evitare i periodi più caldi della giornata. 
  • Si applicano gli orari di apertura stagionale (estate: lunedì alla domenica, dalle 8:00-20:00; Inverno: 8:30-15:00)

Può essere affollato durante i mesi di punta dell'estate, per cui vale la pena visitarlo in primavera e in autunno, così come in giugno e settembre.

  • Autunno
  • Primavera
  • Estate
  • Inverno
  • I biglietti costano €12 (ridotto €6) per il sito e il museo.
  • Il biglietto di andata e ritorno è di 20 € a persona (ridotto 10 €). 

Per maggiori informazioni

  • Sono necessarie dalle 2 alle 4 ore per visitare il sito archeologico e il museo, ma vale la pena prendersi il tempo necessario. 
  • Il viaggio dal porto di Mykonos a Delos dura circa 30-45 minuti.
  • A Delos non c'è un posto dove stare o mangiare, quindi portate con voi snack e acqua.
  • C'è pochissima ombra, quindi non dimenticate il cappello, gli occhiali da sole, la protezione solare e una bottiglia d'acqua.
  • Il terreno può essere irregolare, quindi indossate scapre comode e con una buona presa.

 

VIAGGIARE CON RESPONSABILITÀ

Ti preghiamo di aiutarci a conservare la magia del nostro patrimonio, anche per le generazioni future, seguendo tutte le regole base fornite per la visita dei siti archeologici.

Evita di toccare rovine o monumenti. Gli oli naturali rilasciati dal contatto con le dita possono essere estremamente dannosi per i resti archeologici.
Resta sui sentieri indicati e rispetta le persone che stanno visitando il sito con te.
Usa i bidoni dati in dotazione o, se necessario, porta con te la spazzatura.
Se c'è un cartello con la scritta "No fotografie con il flash", rispettalo. È per la protezione dei monumenti.
Utilizza una bottiglia di acqua riutilizzabile per cercare di ridurre al minimo l'uso della plastica.
È vietato fumare.
Non sono ammessi animali domestici (ad eccezione dei cani guida) nei siti archeologici.
YOU NEED TO KNOW ·

See also

You might be interested in
The crown jewels of the main town are the Byzantine Kastro and even older monastery

Un tour a piedi per la città di Skyros

Kamares village, the main port of Sifnos island

Villaggio delle cicladi Hopping a Sifnos

Agios Stefanos, one of the most photogenic beaches on Kos

Sole, mare e un pizzico di cultura sulla spiaggia di Agios Stefanos a Kos

Nafplion town as seen from Palamidi Castle

Conquista la cima della fortezza di Palamidi a Nauplia

Spring on the island of Mykonos and amazing view to the Aegean

Scoprire le radici di Mykonos in un tour di agriturismo