Rolling down hillsides and meandering through valleys, the vineyards of today are interwoven into the Heraklion landscape
EXPERIENCE

Scopri un assaggio delle strade del vino di Heraklion

La visita ai vigneti e alle cantine di Heraklion, oltre a svelarti il motivo della grande fama dei vini cretesi, ti offrirà anche l’opportunità di scoprire gli straordinari tesori culturali della regione.
Thrace region-id="pin-13";Macedonia Macedonia Epirus Thessaly Sporades Ionian Islands Western Greece Central Greece Attica Peloponnese Crete Cyclades North Aegean Islands Dodecanese Dodecanese Karpathos Astypalea Tilos Sitia Faistos - Matala Patmos Kastelorizo Kasos Kos Leros Halki Rhodes Symi Sfakia - Loutro Rethymno Elounda - Agios Nikolaos Agia Galini Plakias Hersonissos - Malia Ierapetra Heraklion Chania Nisyros Ikaria Lipsi Tzia - Kea Thasos Samos Lesvos Samothrace Limnos Chios Kalymnos Paros Naxos Zante - Zakynthos Lefkada Corfu Santorini Milos Kythnos Kimolos Serifos Syros Sifnos Koufonisia Ios Kefalonia Mykonos Paxi Ithaca Arta Ioannina Tinos Parga - Sivota Metsovo Anafi Sikinos Folegandros Donousa - Iraklia - Schinoussa Antiparos Zagori Mountainous Arkadia Porto Heli - Ermioni Preveza Amorgos Andros Delos Messolongi Ancient Olympia Aegina Kythira Archea Epidavros Patra Nafplio Kardamyli Kalamata Ilia Corinth Western Messinia Kalavryta Elafonissos Nafpaktos Spetses Poros Hydra Alexandroupolis Pylos Mycenae Monemvasia Loutraki Piraeus Athens Arahova Xanthi Galaxidi Mystra - Sparta Mani Edipsos Delphi Chalkida Karystos Evia Skyros Vergina Alonissos Volos Karditsa Skopelos Skiathos Kastoria Thessaloniki Prespes Agios Athanasios Edessa Serres Veria Larissa - Tempi Elati - Pertouli Trikala Pelion Meteora Drama Ammouliani Mount Athos - Ouranopolis Nymfeo Mount Olympos Katerini Halkidiki Grevena Lake Kerkini Naoussa Kozani Kilkis Kavala Pella Lake Plastira
Durata
3 - 4 giorni
Per stagione
Τutto l’anno

OVERVIEW

Non ci si deve sorprendere che Heraklion attragga sempre maggiori flussi di turismo enologico. Oltre due terzi dei vigneti di Creta si trovano in questa zona, che produce circa l’80% dei vini dell’isola.

Dopo tutto, le condizioni per la coltivazione – con inverni lunghi e freddi, estati asciutte caratterizzate dall’intenso sole mediterraneo – devono essere risultate semplicemente ideali quando i primi vini della storia furono prodotti qui, ben quattromila anni fa. 

Scendendo lungo i fianchi delle colline e insinuandosi nelle vallate, i vigneti dei giorni nostri sono parte integrante le paesaggio di Heraklion, come anche della storia, della gastronomia e delle tradizioni della regione. 

Nella zona esistono quattro aree a Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.), disposte lungo due strade del vino: Archanes (rossi) e Peza (bianchi e rossi) lungo il percorso sudorientale al di là di Cnosso, Dafnes (rossi) sulla strada a sudovest in direzione di Festo e Chandakas-Candia/Malvasia (bianchi) prodotti nelle aziende enologiche di entrambi gli itinerari.

Passeggiare in giro per i vigneti, degustare i vini, incontrare i produttori e, naturalmente, portarsi a casa una o due bottiglie… ecco tutto ciò che ti riserva questa escursione. Non dimenticare di visitare il villaggio abbandonato di Vathypetro (vicino a Peza), in cui sorge un megaron minoico che si ritiene ospitasse uno dei più antichi torchi vinari del mondo.

Leggi di più Read Less

DON'T MISS

Dov’è c’è cultura, c’è vino… e viceversa. Quindi, mentre visiti le aziende enologiche, non perderti le altre attrazioni di Heraklion. 

Fortezza di Koules e mura veneziane 

Un tempo posta a difesa del porto di Heraklion, quella di Koules è una delle fortificazioni veneziane più notevoli di Creta. Risalente al XIII secolo, ha avuto ogni tipo di impiego, da magazzino ad alloggio degli ufficiali e carcere durante il dominio ottomano. È un classico esempio di architettura veneziana, con soffitti a volta e pareti di enorme spessore che fungevano da frangiflutti proteggendo l’approdo. 

La fontana Morosini 

Ci sono almeno due motivi per dirigersi nella cosiddetta piazza dei Leoni o Leondaria, com’è chiamata alle volte familiarmente: il primo è ammirare la fontana a quattro getti decorata con statue di leoni, costruita dai veneziani nel 1628. Oltre a costituire la principale fonte di approvvigionamento idrico per gli abitanti della città, si tratta di uno splendido manufatto con raffinati dettagli dei bassorilievi che riproducono figure della mitologia greca, mostri marini e delfini. Ma la piazza stessa è il secondo motivo per venire qui, proprio nel cuore del centro storico, in un luogo meraviglioso dove sorseggiare un caffè immersi nell’affascinante atmosfera di Heraklion.

Il Museo archeologico di Heraklion

La visita al Museo Archeologico Cittadino, famoso in tutto il mondo, ti permette di fare un viaggio attraverso 5500 anni di storia, dal Neolitico fino all’età romana. Recentemente rinnovato, espone oggetti che provengono da tutta l’isola di Creta, in particolare da Cnosso e da altri palazzi minoici. Tra gli straordinari tesori del museo ci sono l’affresco della tauromachia, la statuetta della Dea dei serpenti, ritrovata a Cnosso, e il disco di Festo.

Cnosso

Non è possibile visitare Heraklion senza vedere il palazzo di Cnosso. Si tratta dell’edificio più rappresentativo della civiltà minoica, la più antica d’Europa: non c’è bisogno di dire altro! Il primo palazzo presente in questo sito risaliva circa al 1700 a.C., in seguito sostituito dall’edificio attuale la cui elaborata architettura riflette l’altissimo livello raggiunto dalla civiltà monoica all’apice del suo sviluppo.

Leggi di più Read Less

A Heraklion ci sono numerose aziende vinicole, quindi è consigliabile organizzare in anticipo il proprio itinerario. Le distanze stradali che separano l’aeroporto di Heraklion da un elenco di aziende selezionate (e dai paesi presso i quali sono situate) sono riportate di seguito:

  • Molte aziende vinicole sono aperte ai visitatori tutto l’anno (alcune a richiesta). 
  • Il periodo migliore per la visita è Aprile - Maggio, quando i vigneti si risvegliano e il clima è spesso ideale per passeggiate e picnic. Oppure, in alternativa, da metà Agosto a Settembre, nel periodo della vendemmia.
  • Autunno
  • Primavera
  • Estate
  • Inverno
  • Per visitare tutte le aziende vinicole elencate (e i siti turistici dei dintorni) servono 3-4 giorni. 
  • La visita a ciascuna azienda, compresa la degustazione e il giro dei vigneti e delle cantine, richiede 2-3 ore. È consigliabile contattare ogni singola azienda prima della visita.

See also

You might be interested in
Minoan Palace of Knossos

Esplora il palazzo minoico di Cnosso a Creta

Corfu old town and Spianada square from above

Godetevi un bel tour culinario a Corfù

Spring on the island of Mykonos and amazing view to the Aegean

Scoprire le radici di Mykonos in un tour di agriturismo

Nemea viniculture and winemaking has centuries-long tradition

Alla scoperta degli itinerari del vino di Nemea

Limnos offers a large variety of wines, red and white, that have a distinctive taste thanks to the volcanic soils

Attingi alla cultura del vino profondamente radicata a Limnos